• Turismo in Liguria ad agosto confermati i numeri dello scorso anno - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    Turismo in Liguria: ad agosto confermati i numeri dello scorso anno

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    L’Osservatorio Turistico Regionale della Liguria ha pubblicato i dati sul movimento turistico (arrivi e presenze) nelle strutture ricettive della Liguria (alberghiere ed extra-alberghiere) relativi al periodo gennaio – agosto 2017.
    A livello regionale il mese di agosto conferma sostanzialmente una stagione positiva, soprattutto grazie agli stranieri, sia per quanto riguarda gli arrivi, 690 mila (+0,7%) che le presenze, oltre 3 milioni e 50 mila (+1,0%).
    Dall’analisi della provenienza dei turisti si rileva che la componente nazionale ha registrato una diminuzione dell’1,9% (da 374.526 nel 2016 a 367.449 nel 2017) per quanto riguarda gli arrivi e dello 0,7% (da 1.979.065 a 1.964.481) per le presenze; in netta crescita la clientela straniera, che numericamente è aumentata del 3,8% (da 310.616 a 322.560) e le giornate di presenza del 4,3% (da 1.041.545 a 1.085.941).
    Positivo il bilancio anche nel lungo periodo: nei primi 8 mesi, infatti, il numero di turisti ha superato 3 milioni e 572 mila unità (+4,7%) e si sono sfiorate 12 milioni di giornate di permanenza (+2,7%).
    Gli arrivi italiani sono passati da 1.905.593 a 2.016.757 (+5,83%), mentre quelli stranieri da 7.165.742 a 7.361.653 (+2,73%).
    Le presenze italiane, invece sono aumentate del 3,26% (da 1.506.340 a 1.555.510), mentre quelle straniere del 2,69% (da 4.466.475 a 4.586.699).
    Le strutture alberghiere hanno registrato un calo degli arrivi pari all’1,3% e delle presenze pari allo 0,3%, mentre le strutture extralberghiere hanno raggiunto +4,6% negli arrivi e +2,7% nelle presenze.
    Nel periodo gennaio – agosto, invece, gli arrivi nelle strutture alberghiere sono aumentati del 2,7 (da 2.464.120 a 2.530.703), mentre in quelle extralberghiere sono aumentati del 9,89% (da 947.813 a 1.041.564).
    Le presenze, invece, sono aumentate dello 0,82% (da 7.495.676 a 7.557.121) nelle strutture alberghiere e del 6,16% (da 4.136.541 a 4.391.231) in quelle extralberghiere.
    Per quanto riguarda i paesi stranieri, la Germania con 915 mila presenze si conferma al primo posto, con una crescita delle presenze pari al 2,9%; segue la Francia con 623 mila presenze (+7,8%) e la Svizzera (+3,1%). Continua lڈespansione del mercato russo, che cresce del 21,1%.
    Sul fronte nazionale la Lombardia svetta tra le regioni con oltre 3 milioni di presenze (111 mila in più rispetto al 2016, pari a +3,8%), seguita dal Piemonte (72 mila presenze in più, +3,3%).
    In provincia di Savona i dati relativi ad agosto sono purtroppo negativi: in calo del 5,2% gli arrivi, più marcato tra gli stranieri (-6,2%) rispetto agli italiani (-4,9%), e in diminuzione del 2,7% le presenze, determinata dalla maggiore flessione degli italiani (-3,1%) rispetto al mercato straniero (-1,2%).
    Migliora il quadro, invece, se allarghiamo l’analisi ai primi 8 mesi dell’anno: +2,7% gli arrivi (italiani +4,3%, stranieri -1,6%), +0,5% le presenze (+0,3% gli italiani, +1,2% gli stranieri).
    Diminuiscono gli arrivi nelle strutture alberghiere, che da 136 mila circa scendono a 129 mila (-5,7%), come pure le presenze, poco al di sopra di 705 mila (-3,5%).
    Analoga situazione per le strutture extralberghiere che hanno registrato un calo del 4,5% negli arrivi e dell’1,6% nelle presenze.
    Nei primi 8 mesi dell’anno i clienti delle strutture alberghiere sono aumentati del 2,6% e le presenze sono rimaste stabili (+0,1%); negli esercizi extralberghieri la crescita degli arrivi è stata pari al 3,1% e quella dei giorni di permanenza pari all’1,2%. Come a livello regionale, stabili al primo posto i turisti lombardi con oltre 1 milione e 689 mila presenze (+0,4%), seguiti da quelli piemontesi in crescita dello 0,9%, con quasi 1milione e 360 mila presenze.
    Se si considerano, invece, i paesi stranieri, la Germania con quasi 350mila presenze (-1,7%), la Svizzera (+4,3%) e i Paesi Bassi (+0,4%) guidano la classifica. Da segnalare l’incremento dei turisti russi (+13,2%), con oltre 27 mila presenze.

    Analisi sul movimento turistico (arrivi e presenze) nelle strutture ricettive della Liguria e della provincia di Savona (alberghiere ed extra-alberghiere) relativa al periodo gennaio – luglio 2017 | Maggiori informazioni

    Osservato Turistico Regionale della Liguria: dati progressivi mensili | Maggiori informazioni

    turismo turismo turismo turismo turismo