• Andamento turistico in Liguria nel 2017 sfiorati i 16 milioni di presenze - Pianeta Turismo - Angelo Berlangieri

    Andamento turistico in Liguria: nel 2017 sfiorati i 16 milioni di presenze

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    L’Osservatorio Turistico Regionale della Liguria ha pubblicato i dati sul turismo in Liguria nel 2017: è stato migliorato ulteriormente il trend che già da qualche anno registrava valori più che positivi.
    Quasi sfiorata la soglia di 16 milioni di presenze e di 5 mila arrivi, con un incremento di oltre 450 mila giornate (+3,0%) e quasi 220 mila clienti (+4,8%).
    Non solo mare, che rimane la maggior attrattiva del territorio, ma anche ambiente, natura, cultura, enogastronomia, artigianato di qualità rappresentano prodotti turistici di forte richiamo, che hanno permesso alla Liguria di avviare un processo di destagionalizzazione dei flussi, per poter godere la nostra regione durante tutto l’arco dell’anno.
    Dei 4.804.748 clienti arrivati, il 55% è rappresentato da italiani (2.633.256), in crescita del 4,5% rispetto al 2016, e il restante 45% da stranieri (2.171.492), che hanno registrato un aumento del 5,2%.
    Nelle strutture alberghiere gli arrivi sono aumentati del 2,7% (9 mila clienti in più), e in quelle extralberghiere l’incremento è stato pari al 10,5% ( +128 mila clienti).
    Le presenze ammontano a 15.558.401, di cui quasi il 60% italiane (9.235.300), in aumento del 2,2%, e il 40% straniere (6.323.101), che segnano un +4,3% rispetto all’anno precedente.
    Gli alberghi hanno registrato una crescita dell’1,1% di giornate di presenza rispetto al 2016, le altre strutture ricettive del 6,8%.
    Dall’analisi della provenienza dei turisti italiani verso le destinazioni liguri, si confermano al primo posto i lombardi con 947 mila arrivi (+6,0% rispetto al 2016) e 3 milioni e 733 mila presenze (+3,2%); seguono i piemontesi con 707mila arrivi (+4,9%) e 2 milioni e 760 mila presenze (+3,0%), entrambi bacini di utenza “tradizionali” per la Liguria.
    Il turismo regionale interno copre il 7,1% per quanto riguarda gli arrivi e il 7,3% le presenze.
    Sul fronte del turismo straniero, i francesi detengono il primo posto per numero di clienti, in aumento del 9,2%, e i tedeschi rappresentano il primo mercato estero in termini di presenze, in crescita rispetto all’anno precedente del 3,9%. Seguono al terzo posto gli svizzeri con una crescita pari al 4,4% per gli arrivi e del 5,2% per le presenze.
    Da segnalare il mercato russo che si piazza al 7° posto sia per clienti  (+38,9%) che per giorni di presenza (+22,9%).
    Trend positivo per tutte e quattro le province: Genova, che concentra su di sé il 35% degli arrivi regionali, ha riportato un aumento del 5,2%, Savona (28% degli arrivi regionali) ha guadagnato il 2,5%; Imperia (18%) continua a recuperare la sua posizione con una variazione positiva del 5,8%; infine La Spezia, che attira il 19% dei clienti, ha registrato la cresciuta più sostenuta, pari al 6,6%.
    Il turismo interno risulta in crescita in tutte e quattro le province: Genova +4,7%, Imperia +5,1%, Savona +3,2% e La Spezia +6,7%.
    Buono il risultato anche dei flussi degli stranieri: Genova +5,7%, Imperia +6,6%, Savona +0,6%, La Spezia +6,5%.
    Anche le presenze sono risultate in crescita in tutte e quattro le province: Genova +3,2%, Imperia +3,4%, Savona +1,4% e La Spezia +6,2%.
    La componente italiana ha segnato la variazione più alta a La Spezia (+7,4%), seguita da Imperia (+2,8%), Genova (+2,4%) e Savona (+0,7%).
    Simile trend per quel che riguarda le presenze straniere, che a La Spezia sono aumentate del 5,5%, a Genova del 4,2%, a Imperia del 4,1% e a Savona del 3,5%.

    Andamento turistico in Liguria: nel 2017 sfiorati i 16 milioni di presenze | Maggiori informazioni

    Andamento turistico in Liguria Andamento turistico in Liguria Andamento turistico in Liguria
  • Gli strumenti del web marketing 4.0 incontro con i protagonisti dell'ospitalità - Pianeta Turismo - Angelo Berlangieri

    Gli strumenti del web marketing 4.0: incontro con i protagonisti dell’ospitalità

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Il 2018 si conferma un altro anno ricco di iniziative per l’Unione Provinciale Albergatori di Savona: corsi di formazione, incontri, seminari, eventi e molto altro ancora.
    Fino a maggio le imprese ricettive associate all’UPA ed i loro lavoratori saranno impegnate in numerose attività programmate.
    Un lungo elenco di appuntamenti dedicati, oltre alla formazione obbligatoria (privacy, hccp, sicurezza, primo soccorso, antincendio, ecc), all’approfondimento di tematiche di attualità per il settore turistico (inglese, marketing online, analitiche, prezzi di vendita, ecc).
    Il prossimo incontro si terrà giovedì 15 febbraio alle ore 15.00 presso il Loano 2 Village.

    Gli strumenti del web marketing 4.0: i metamotori.
    Strategie tattiche per ridurre le commissioni

    .

    Relatori:

    • Gianluca Laterza, Senior Territory Manager South Europe @ TripAdvisor. Public Speaker and University Lecturer;
    • Nicola Seghi, Evangelist QNT-Simple Booking;
    • Simone Puorto, CEO Simone Puorto Consulting Autor Hotel Marketing;
    • Aldo Polledro, Online Advertiser for Hotels and Travel Brands.

    .

    Moderatore:

    • Vinicio Borsi, General Manager Mediawest srl – Digital Strategist DB Strategy.

    Gli strumenti del web marketing 4.0 | Maggiori informazioni

    web marketing web marketing web marketing web marketing

  • Dal mare ai monti il progetto Italian Riviera entra nel vivo - Pianeta Turismo - Angelo Berlangieri

    Dal mare ai monti: il progetto Italian Riviera entra nel vivo

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Il progetto per la valorizzazione del territorio savonese, nato nel 2017 dall’iniziativa dell’Unione Provinciale Albergatori di Savona in collaborazione con C-Way, è entrato nel vivo presentando un ricco ventaglio di proposte che valorizzano il territorio.
    Il progetto Italian Riviera si affaccia al nuovo anno presentando un ventaglio di accattivanti proposte turistiche per far conoscere un territorio ricco di bellezze naturali, testimonianze di una storia antichissima, eccellenze gastronomiche.
    Il progetto Italian Riviera, già presentato dal Tour Operator C-Way ai più importanti buyer del settore in occasione di fiere e workshop in Italia e all’estero, si concretizza in un’offerta integrata e multi prodotto che dà ai turisti l’opportunità di costruirsi una vacanza “su misura”, scegliendo le “esperienze” da vivere in coppia, con gli amici o in famiglia oppure optando per i pacchetti turistici proposti.
    Navigando sul sito di C-Way l’area dedicata Italian Riviera permette di fare una prima scelta, secondo le proprie esigenze, tra le sezioni “Esperienze outdoor”, “Arte&Cultura”, “Dove dormire”.
    La sezione “Esperienze outdoor” offre tante fantastiche opportunità per praticare attività all’aria aperta: dalle escursioni guidate in MTB alle immersioni e allo snorkeling; dalle uscite in barca in mare aperto al trekking lungo sentieri suggestivi, dal canyoning ai tour speleologici, esperienze fruibili tutto l’anno in uno splendido contesto naturalistico.
    La sezione “Arte&Cultura” è una panoramica di proposte alla scoperta delle bellezze storico-naturalistiche e delle tradizioni gastronomiche locali: i borghi storici fra i più belli d’Italia, i siti archeologici marini, le fantastiche grotte, le riserve naturalistiche e le cooking-class sulle tradizionali ricette liguri.
    La sezione “Dove dormire” è dedicata alle 46 strutture ricettive aderenti al progetto: hotel e residence, situati nella splendida Italian Riviera, tra Celle ed Andora, prenotabili per trascorrere un soggiorno di più giorni.
    Il territorio savonese è il luogo ideale dove vivere un turismo attivo. 70 km di costa, da Varazze ad Andora, in cui si alternano spiagge sabbiose e scogliere, oltre a un entroterra in cui alla macchia mediterranea si alternano boschi di faggi e di castagni e in cui si trovano alcuni dei più bei Borghi d’Italia.
    C-Way ha costruito per Italian Riviera dei prodotti esperienziali unici, contribuendo a creare un network tra gli operatori territoriali.
    Il progetto è partito con la promozione su diversi fronti: oltre ad attività di SEO e SEM, Italian Riviera verrà presentato a diversi eventi e fiere di settore: BIT (Milano, 11-13 febbraio) e Discovery Italy (Sestri Levante, 23 febbraio).
    Finalmente con l’attuazione del progetto Italian Riviera realizziamo tre cose fondamentali per la competitività della nostra destinazione: la costruzione di prodotti turistici integrati e diversificati, la vendita, e non il solito racconto, di proposte di esperienza nell’Italian Riviera e la promozione continua sui principali mercati interni ed internazionali del brand Italian Riviera e dei suoi valori.

    Italian Riviera su C-Way | Maggiori informazioni

    dal mare ai monti dal mare ai monti dal mare ai monti dal mare ai monti dal mare ai monti