• Mostra internazionale a favore del Presepe degli Abissi - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    Mostra internazionale a favore del Presepe degli Abissi

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Il progetto de “Il Presepe degli Abissi” entra nel vivo e i numerosi volontari sono al lavoro per essere in condizione di posare le statue entro questo Natale.
    Dopo il successo della mostra collettiva “Il mare: fantasie ed emozioni”, che si è tenuta lo scorso giugno a Savona presso la sede di Assonautica, l’associazione albisolese senza scopo di lucro “La Casa delle Arti” ha in programma la “II mostra internazionale a favore del Presepe degli Abissi” al Palazzo del Commissario, all’interno della Fortezza del Priamar di Savona.
    Diego Gambaretto è il direttore artistico della mostra, che è organizzata in collaborazione con: Laboratorio di Ceramica Creativa di Laura Romano, maestro Ivan Cuvato, Unione Provinciale Albergatori Savona, Assonautica Provinciale di Savona e Bagni Marini delle Albisole.
    La mostra verrà inaugurata venerdì 2 novembre alle ore 17.00 alla presenza delle Autorità e si potrà visitare fino a domenica 4 novembre (orario 9.00 – 18.00).
    Il maestro Ivan Cuvato, che insieme all’artista Illy Plaka ha realizzato la statua di terraccotta di San Giuseppe, ha coinvolto nella mostra personaggi molto importanti del panorama artistico ligure.
    Le opere, che verranno esposte anche in altri eventi, verranno raccolte in un catalogo.
    Il progetto del Presepe nasce da un’idea di Alessandro Milanesi ed è stato fortemente sostenuto dai Bagni Marini delle Albisole.
    Le statue saranno collocate in mare a 6,10 metri di profondità su un fondale sabbioso.
    L’area interessata al posizionamento del presepe, appositamente studiata da tecnici esperti in correnti e fondali, si trova nello specchio acqueo antistante i bagni Golden Beach, entro 200 metri dalla spiaggia e all’interno del tratto consentito alla balneazione per facilitare la visita del complesso ceramico anche a nuotatori meno esperti.
    Oreste De Rossi, Presidente dei Bagni Marini delle Albisole, sostenitore e attivo fautore del progetto, sin dai primi passi ha cercato di unire la tradizione della ceramica, la cultura e l’arte insieme alla natura, in questo caso il mare, e di coinvolgere una base sempre più ampia di soggetti, non solo istituzionali: le amministrazioni comunali, la Regione Liguria, la Capitaneria di Porto, ma anche i singoli ceramisti, le associazioni culturali presenti sul territorio, le due Parrocchie, l’associazione Pescatori Dilettanti e, non ultimi, cittadini comuni e possibili sponsor ai quali sarà chiesto un contributo volontario per la raccolta dei fondi necessari alla messa in opera del progetto, considerato un importante volano turistico in grado di abbinare la tradizione ceramica albisolese alla conoscenza dei fondali del Mar Ligure.
    Gli artisti che volessero partecipare alla mostra per contribuire alla realizzazione del progetto del “Presepe degli Abissi”, possono contattare Diego Gambaretto (392 722 9587).

    Il Presepe degli Abissi delle Albisole | Maggiori informazioni

    Per sostenere il progetto del “Presepe degli Abissi delle Albisole”:

    Bonifico Bancario: conto corrente intestato ad Associazione “Presepe degli Abissi delle Albisole”, Corso Vittorio Veneto 23, Savona
    Iban Conto:  IT58I0503449270000000004713

    Ricarica PostePay: carta intestata a Don Mario Moretti, codice fiscale MRTMRA66H19I4580Z
    Numero Carta: 5333171046524159

    Associazione “Presepe degli Abissi delle Albisole”
    Corso Vittorio Veneto 23 – 17100 Savona (SV)

    Tesoriere: Don Mario Moretti, 347 935 0708
    Segretario: Flavio Beltrami, 347 912 5012

    presepe presepe presepe
  • Il Presepe degli Abissi delle Albisole - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    Il Presepe degli Abissi delle Albisole: raccolta fondi

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Venerdì 7 settembre ai Golden Beanch di Albisola Superiore è stata organizzata una raccolta fondi per sostenere il progetto del “Presepe degli Abissi delle Albisole”.
    L’iniziativa, fortemente voluta dalle locali associazioni dei Bagni Marini, prevede la realizzazione di opere in ceramica ad altezza naturale in rappresentazione della Sacra Famiglia.
    Le statue, ispirate alla tradizione albisolese dei “Macachi”, saranno collocate in mare a 6,10 metri di profondità su un fondale sabbioso.
    Ad Albisola, terra di ceramica, l’antico presepe popolare si espresse originariamente nella forma più povera.
    Le statuine venivano realizzate nei mesi precedenti il Natale da anziane e bambini.
    Gli ingredienti non costavano nulla: un pugno di argilla di scarto, la lavorazione in casa, la cottura gratuita nei forni delle tante fabbriche di stoviglie (ad Albisola, ad inizio ’900, se ne contavano più di 50).
    In allora, le statuine furono battezzate dai ceramisti professionisti “Macachi” per la loro primitiva rozzezza, ma apprezzate per il sentimento religioso e famigliare che esprimevano.
    L’area interessata al posizionamento del presepe, appositamente studiata da tecnici esperti in correnti e fondali, si trova nello specchio acqueo antistante i bagni Golden Beach, entro 200 metri dalla spiaggia e all’interno del tratto consentito alla balneazione per facilitare la visita del complesso ceramico anche a nuotatori meno esperti.
    Oreste De Rossi, presidente Bagni Marini delle Albisole, sostenitore e attivo fautore del progetto, sin dai primi passi ha cercato di unire la tradizione della ceramica, la cultura e l’arte insieme alla natura, in questo caso il mare, e di coinvolgere una base sempre più ampia di soggetti, non solo istituzionali: le amministrazioni comunali, la Regione Liguria, la Capitaneria di Porto, ma anche i singoli ceramisti, le associazioni culturali presenti sul territorio, le due Parrocchie, l’associazione Pescatori Dilettanti e, non ultimi, cittadini comuni e possibili sponsor ai quali sarà chiesto un contributo volontario per la raccolta dei fondi necessari alla messa in opera del progetto, considerato un importante volano turistico in grado di abbinare la tradizione ceramica albisolese alla conoscenza dei fondali del Mar Ligure.

    Per sostenere il progetto del “Presepe degli Abissi delle Albisole”:

    • Bonifico Bancario: conto corrente intestato ad Associazione “Presepe degli Abissi delle Albisole”, Corso Vittorio Veneto 23, Savona
      Iban Conto:  IT58I0503449270000000004713
    • Ricarica PostePay: carta intestata a Don Mario Moretti, codice fiscale MRTMRA66H19I4580Z
      Numero Carta: 5333171046524159

    Associazione “Presepe degli Abissi delle Albisole”
    Corso Vittorio Veneto 23 – 17100 Savona (SV)

    Tesoriere: Don Mario Moretti, 3479350708
    Segretario: Flavio Beltrami, 3479125012

    Il Presepe degli Abissi delle Albisole | Maggiori informazioni

    il presepe degli abissi delle albisole il presepe degli abissi delle albisole il presepe degli abissi delle albisole il presepe degli abissi delle albisole
  • Progetto RETIC bando per erogazione voucher - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    Progetto RETIC: bando per erogazione voucher

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Il progetto RETIC, acronimo di REte Transfrontaliera del sistema di Incubazione per nuove imprese TIC (Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione) ha l’obiettivo di creare una rete transfrontaliera tra soggetti specializzati nei servizi di scouting di idee ed incubazione di nuove imprese nel settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) applicate alle filiere della nautica, del turismo e dell’energia.
    Per creare innovazione nei singoli territori il partenariato di sviluppo mette in campo diverse azioni: attività analisi e studio, predisposizione di un catalogo di servizi di livello transfrontaliero rivolti sia alle imprese già costituite che a quelle in via di costituzione, attività di scouting, eventi di animazione territoriale. Una piattaforma di gestione e comunicazione sarà predisposta per la promozione dei servizi di rete e il potenziamento del network tra i vari soggetti a livello di interazioni e informazioni.
    La CCIAA Riviere di Liguria partecipa con il partenariato nello sviluppo delle varie azioni progettuali e – in modo particolare – attua l’analisi di fattibilità relativa alla costituzione della Rete di incubatori.
    Organizza sul territorio di Imperia, La Spezia e Savona varie iniziative: Innovation Lab, Living Lab e Contest interregionali destinati alle imprese / potenziali imprenditori; verranno inoltre emanati 2 bandi per voucher alle imprese.

    Progetto RETIC | Maggiori informazioni

    Progetto RETICBando per l’erogazione di voucher finalizzati all’accesso a servizi di preicubazione e assistenza qualificata nell’ambito del progetto RETIC 2014/2020 | Scadenza: ore 24:00 del 15/10/2018