• Vademecum UPA sui principali adempimenti obbligatori | Tavolo di coordinamento del turismo savonese

    TAVOLO DI COORDINAMENTO DEL TURISMO SAVONESE

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Nei giorni scorsi è stato presentato il tavolo di coordinamento del turismo savonese, costituito da tutte le associazioni di categoria del comparto turistico, che hanno sottoscritto un documento programmatico comune.

    Per la prima volta le associazioni savonesi (AGRITURIST, ASSOTURISMO, FAITA, FEDERALBERGHI, FIAIP, FIAVET, FIMA, FIPE, SIB, SILB, TERRANOSTRA, TURISMO VERDE e UNIONE PROVINCIALE ALBERGATORI) insieme per affrontare questa crisi economica e sociale provocata dall’emergenza pandemica e provare a ripartire.

    I numeri parlano da soli: il calo del fatturato oscilla tra il 50% per le strutture ricettive e l’80% per le agenzie di viaggio.

    Siamo di fronte a una crisi mondiale senza precedenti: almeno un’attività su quattro rischia di chiudere definitivamente i battenti.

    Nonostante questa situazione la voglia di ripartire è grande e le imprese del turismo hanno deciso di fare squadra e sinergia con un piano di marketing del prodotto turistico savonese per i prossimi tre anni.

    Nel breve periodo, invece, il tavolo di coordinamento ha posto l’attenzione sui ristori e gli aiuti alle aziende, fondamentali per avere la liquidità necessaria per evitare la chiusura definitiva delle attività con la conseguente riduzione di posti di lavoro.

    Per la prossima settimana è prevista la prima riunione del tavolo di coordinamento per pianificare i primi incontri istituzionali con l’obiettivo di fare tornare la provincia di Savona al centro dell’incoming turistico.

    Il tema dei trasporti e delle infrastrutture rappresenta uno dei punti chiave da risolvere, per permettere ai nostri turisti di raggiungerci senza dover affrontare pesanti disagi collegati alla mobilità.

    E’ fondamentale anche intraprendere una nuova azione di promozione internazionale, perché il turismo straniero deve tornare a rappresentare una fetta importante dell’indotto complessivo.

    La prossima primavera rappresenta per le imprese del settore una scadenza importante:

    se non si riuscirà ad invertire il trend, un ulteriore prolungamento della situazione di crisi potrebbe mettere davvero a rischio ogni ipotesi e prospettiva di effettivo rilancio, creando gravi conseguenze sul piano socio-economico savonese.

    Tavolo di coordinamento del turismo savonese | Maggiori Informazioni

    Tavolo di coordinamento del turismo savonese .
  • Albero di Natale - Pianeta Turismo - Angelo Berlangieri

    Sotto l’albero di Natale l’ennesima sorpresa negativa

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

    Sotto l’albero di Natale abbiamo trovato l’ennesima sorpresa negativa.

    A partire da gennaio 2021 tutte le imprese, e gli utenti, che per qualsiasi ragione andranno in rosso sul proprio conto corrente, a partire da 100 euro, saranno segnalati alla centrale rischi con possibile blocco delle opportunità di accedere a nuovi finanziamenti “bancari” e ridiscussione di tutti quelli in essere!

    Una norma di livello europeo che già in condizioni normali sarebbe inaccettabile, per la normale dinamica di lavoro delle imprese che hanno regolarmente oscillazioni dei propri flussi di cassa in entrata e in uscita, ma che in questo momento storico rasenta la follia!

    Com’è possibile pensare che dopo un anno in cui ci sono state perdite nel mondo della ricettività alberghiera del 70% dei ricavi rispetto al 2019 e con prospettive per i prossimi mesi del tutto imprevedibili che una norma del genere sia sostenibile?

    Non lo è assolutamente e rischia di essere la classica goccia che fa travasare il vaso nei primi mesi del 2021 verso il default di parecchie imprese turistiche con le drammatiche conseguenze in termini di perdita di valore aggiunto economico e di posti di lavoro che questo comporterà!

    Da mesi tutte le associazioni di categoria a livello nazionale hanno chiesto con forza di sospendere per il 2021 la norma e di rivederla nei suoi contenuti!

    Risultato, siamo arrivati a pochi giorni dalla sua entrata in vigore e non è successo nulla! Purtroppo e drammaticamente chi ci rappresenta non ha né la conoscenza né la sensibilità di quali siano i problemi e le situazioni reali che le imprese e le persone stanno affrontando e dovranno affrontare nei prossimi mesi e colpevolmente sta mettendo a rischio la tenuta del tessuto economico (soprattutto delle nostre imprese turistiche che più di tutte hanno subito negativamente gli effetti della Pandemia) e la sopravvivenza economica di milioni di persone!

    Tutto questo è incomprensibile e inaccettabile e purtroppo, e lo dico con dispiacere e grande delusione, a nulla sono serviti gli appelli e le richieste motivate ed oggettive rivolte a chi ci governa e rappresenta, il tempo delle attese è finito non ci resta che il coraggio della disobbedienza civile!

    albero di natale albero di natale albero di natale .
  • Bonus Albergatori - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo - Condhotel - Istituto Tecnico Superiore

    Approvato dalla Regione il primo ITS per il Turismo in Liguria

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Regione Liguria nei giorni scorsi ha approvato il primo Istituto Tecnico Superiore del turismo in Liguria, che nasce da un bando emanato lo scorso luglio dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore alla formazione Ilaria Cavo, e vinto dall’Accademia del Turismo di Lavagna, coinvolgendo un’importante rete regionale e non solo di soggetti pubblici e privati che operano nell’ambito del turismo e che daranno vita alla “Fondazione ITS Liguria Turismo”, che avrà la sede a Villa Durazzo a Santa Margherita Ligure.

    Tra i soggetti che faranno parte della Fondazione ci sono diversi alberghi esclusivi (Excelsior Palace di Rapallo, Grand Hotel Miramare di Santa Margherita, Miramare di Sestri Levante, Royal Hotel di Sanremo), i comuni di Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Chiavari, Lavagna e Sestri Levante, l’Università degli Studi di Genova, l’IPSEOA Marco Polo, la Camera di Commercio di Genova, la Confcommercio Liguria, l’UGAL (Unione Gruppi albergatori del Levante), l’UPA (Unione Provinciale Albergatori di Savona), Confindustria Genova, e diversi soggetti formativi (Formimpresa Spezia, Cnos Fap, Iscot Liguria).

    L’ITS Turismo Liguria_Academy of Tourism, Culture and Hospitality nasce per dare una forte risposta ai fabbisogni del territorio ligure ad alta vocazione turistica proponendo due percorsi formativi: quello per “Tecnico superiore per la gestione di strutture turistico ricettive” e quello per “Tecnico superiore per la promozione e il marketing delle filiere turistiche e delle attività culturali mediante le nuove tecnologie digitali e i social network” che dovranno formare giovani grazie all’esperienza e al contributo di tutti i soci fondatori con l’obiettivo finale di inserirli nel mondo del lavoro e aumentare la competitività stessa delle aziende turistiche di tutta la regione e non solo.

    Siamo felici che la candidatura di cui siamo partner come UPA Savona abbia avuto successo e soprattutto siamo pronti per iniziare in concreto il percorso che consentirà alla nostra Regione di avere un ITS Turismo, una delle istituzioni chiave per creare competitività e qualità nell’offerta ricettiva e turistica di una destinazione.

    La Liguria è una regione a vocazione turistica e il settore turistico è il principale sostegno dell’economia locale

    Un ringraziamento alla Regione Liguria e all’assessore alla formazione Ilaria Cavo che hanno creduto e sostenuto, attraverso questa iniziativa, il valore strategico che ha il turismo come elemento di sviluppo economico del territorio ligure.

    istituto tecnico superiore istituto tecnico superiore .