• Corsi gratuiti di formazione UPA Savona 2020 - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    Al via la stagione dei corsi gratuiti di formazione di UPA Savona

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Con l’inizio dell’anno prende il via, per concludersi prima di Pasqua, la stagione dei corsi gratuiti di formazione dell’Unione Provinciale Albergatori di Savona, finalizzati a migliore le capacità e conoscenze delle imprese ricettive in materia di marketing turistico, gestione ed accoglienza.

    Il primo appuntamento è in programma al Loano2 Village lunedì 27 gennaio (dalle ore 15.00) e martedì 28 gennaio (dalle ore 10.00).

    Il corso “Come impostare il sistema di marketing per la propria struttura e disintermediare dalle OTA” è dedicato a proprietari, gestori e responsabili marketing di hotel e prenderà in esame gli obiettivi, le strategie e gli strumenti del piano di web marketing turistico di una struttura ricettiva.

    Di seguito alcuni punti che verranno trattati:

    • Il ruolo delle campagne su Google Ads;
    • Qualità del traffico e conversione;
    • Search, display, remarketing: le tre tipologie di campagne su Google;
    • Impostazione e struttura dell’account;
    • Annunci, keyword ed estensioni;
    • Tracking e analisi delle performance;
    • I KPI principali per giudicare il successo del digital marketing.

    Il corso sarà tenuto da Armando Travaglini: consulente e formatore sul web marketing turistico per strutture ricettive; Esperto in posizionamento sui motori di ricerca, campagne pubblicitarie per hotel e strutture ricettive, gestione della reputazione online, strumenti per il marketing geolocalizzato, strategie per disintermediare dalle OTA.

    Come impostare il sistema di marketing per la propria struttura e disintermediare dalle OTA | Maggiori Informazioni

    corsi gratuiti corsi gratuiti corsi gratuiti corsi gratuiti
  • Sei milioni di euro alla Liguria per la ciclabile Ventimiglia - Roma - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    Sei milioni di euro alla Liguria per la ciclabile Ventimiglia – Roma

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Nei giorni scorsi è stata sottoscritta l’intesa tra Regione Liguria, Regione Toscana e Regione Lazio per la ripartizione delle risorse provenienti dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti destinate alla ciclovia tirrenica, un tracciato ciclabile di 668 km da Ventimiglia a Roma.
    Complessivamente sono stati stanziati 16 milioni di euro, di cui 6 milioni per Regione Liguria, 5,3 per Regione Toscana e 4 milioni per Regione Lazio, a cui vanno ad aggiungersi 1,2 milioni di euro per la progettazione complessiva.
    Le risorse stanziate dal MIT saranno destinate alla realizzazione di un  primo lotto funzionale in ognuna delle tre regioni che verrà deciso all’interno della progettazione di fattibilità tecnico-economica.
    Si tratta di una prima parte dei finanziamenti necessari a rendere operativa un’arteria ciclabile di interesse nazionale che verrà realizzata in parte con fondi nazionali e in parte con finanziamenti regionali.
    Dopo queste prime risorse l’impegno del governo è quello di stanziare 40 milioni di euro per anno, dal 2020 fino al 2024.
    Questo stanziamento è un ulteriore passo avanti per la realizzazione di una delle 10 ciclovie turistiche di interesse nazionale, con il particolare rilevante che il percorso della tirrenica è caratterizzato dall’affaccio a mare quale elemento distintivo che ne costituisce una condizione di grande qualità.
    Il tracciato è caratterizzato da una grande varietà di paesaggi: dal roccioso ligure al sabbioso toscano con grandi poli attrattivi dal punto di vista turistico e archeologico-paesaggistico, in grado di rendere il percorso un itinerario unico al mondo e molto attrattivo non solo per il turismo nazionale, ma anche per quello straniero.
    Il tratto ligure è lungo complessivamente 480 km, di cui 100 già realizzati in sede propria ed altri 100 in sede promiscua (pedonale o stradale).

    Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti | Ciclabile Ventimiglia – Roma | Maggiori informazioni

    ciclabile ciclabile ciclabile ciclabile
  • Patto del lavoro nel turismo Liguria - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    Patto del lavoro nel turismo: 3,8 milioni di bonus assunzionali per le imprese

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Regione Liguria ha aperto il nuovo bando del patto per il lavoro nel turismo, rivolto ad aziende del settore turistico che assumano a tempo indeterminato, stabilizzino tempi determinati con contratti a tempo indeterminato o avviino contratti stagionali di durata pari o superiore agli otto mesi.
    Quest’anno il patto per il lavoro nel turismo tra Regione Liguria, sindacati e associazioni datoriali è stato rinnovato con 3,8 milioni di euro a disposizione delle imprese.
    Oltre alle strutture ricettive, possono usufruire dei bonus assunzionali gli stabilmenti balneari e, in questa nuova versione, anche gli esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande, con l’obiettivo di incentivare la destagionalizzazione e una maggiore qualità del lavoro.
    In particolare, i bonus assunzionali sono previsti per l’assunzione di lavoratori che si trovino nello stato di non occupazione o che svolgano un’attività che dia un reddito inferiore a quello minimo (8.000 euro nel caso di lavoratori dipendenti, 4.800 euro nel caso di lavoratori autonomi).
    Una quota di 300.000 euro è riservata a chi assume allievi in uscita dai corsi di formazione regionali.

    Tutta la documentazione e le informazioni sono disponibili sul sito di Filse | Maggiori informazioni

    Patto del lavoro nel turismo Patto del lavoro nel turismo Patto del lavoro nel turismo