• Keep calm and sustainable tourism - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    Keep calm and sustainable tourism al Loano 2 Village

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    L’UNWTO ha dichiarato il 2017 l’anno internazionale del turismo sostenibile con l’obiettivo, tra gli altri, di promuovere la crescita economica inclusiva e sostenibile, l’inclusività sociale, i valori culturali, la diversità, il patrimonio culturale e garantire la riduzione della disoccupazione.
    Ma cosa vuol dire “Turismo Sostenibile”? Quanto è importante per gli operatori investire in questo settore?
    Ne parliamo martedì 30 maggio al Loano 2 Village, dove si terrà l’incontro “Keep Calm And Sustainable Tourism”.

    PROGRAMMA

    10.00 | Registrazione dei partecipanti

    10.30 | Saluti di benvenuto

    Massimo Parodi, Presidente Federturismo Liguria

    Luigi Pignocca, Sindaco Loano

    10.45 | Introduzione ai lavori

    Angelo Berlangeri, Presidente UPA Savona

    11.00 | Turismo sostenibile tra teoria e pratica

    Massimiliano Vavassori, Direttore Centro Studi TCI

    11.30 | L’impegno di Confindustria Alberghi sul tema della sostenibilità: il progetto Smartour

    Barbara Casillo, Direttore Associazione Italiana Confindustria Alberghi

    Antonella Tozzi, EU Project Manager EUROCREAMERCHANT

    12.00 | Pratiche di sostenibilità: il caso dell’Hotel Milano Scala di Milano

    Vittorio Modena, Amministratore

    12.20 | Sostenibilità: il segreto del successo

    Anita Longo, International Academy of Tourism and Hospitality – Cernobbio, Lake Como

    12.45 | Conclusione dei lavori

    Giorgio Palmucci, Presidente Associazione Italiana Confindustria Alberghi

    Keep calm and sustainable tourism | Confindustria Alberghi | Maggiori informazioni

    keep calm and sustainable tourism keep calm and sustainable tourism keep calm and sustainable tourism

  • Gli albergatori incontrano i Sindaci - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    Gli albergatori incontrano i Sindaci

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Un tavolo di collaborazione e confronto per rilanciare l’economia turistica del ponente ligure, una gestione coordinata degli uffici IAT, un calendario di eventi condiviso per il 2017 e agevolazioni fiscali per le strutture ricettive.
    Sono alcune delle tematiche affrontate nel corso dell’incontro tra operatori del settore turistico e sindaci e amministratori della provincia di Savona, svoltosi lo scorso martedì nella suggestiva sede de “Il Capanno”, nella frazione di Ranzi a Pietra Ligure.
    All’incontro, oltre al sottoscritto, hanno partecipato Carlo Scrivano, direttore UPA Savona, Giorgio Palmucci, presidente nazionale di Confindustria Alberghi, e una delegazione di sindaci dei comuni del territorio.
    Sono state affrontate tre tematiche concrete.
    È necessario affrontare il problema della gestione degli uffici di informazione e accoglienza turistica, che si trovano in una situazione di disorganizzazione per effetto della cessazione della funzione, dal luglio 2015, dell’ente della Provincia: abbiamo proposto una collaborazione con i comuni, in modo tale da riattivare la rete di informazione e accoglienza su tutto il territorio provinciale, aiutando gli enti comunali nelle situazioni dove sono in maggiore difficoltà, quali giorni festivi e orari serali, affinché gli uffici possano essere aperti il più possibile e venire incontro alle esigenze dei turisti.
    La seconda proposta: organizzare insieme, per il 2017, un calendario di eventi – non solo di intrattenimento, ma iniziative in grado portare turisti nella nostra provincia – così da poterlo promuovere entro la fine dell’anno su tutto il territorio nazionale anche attraverso mailing list e direct marketing, al fine di portare movimento turistico nei cosiddetti ‘periodi di spalla’, a inizio o fine stagione, con grandi eventi di incoming.
    Infine, una proposta riguardante alcuni tributi locali. Ci siamo soffermati sulla TARI, e abbiamo avanzato una nostra proposta, che prevede uno sconto sugli alberghi e un minor costo per i comuni, e che si basa su due concetti. La stagionalità, così che le aziende paghino solo per i mesi di apertura, perché quando le aziende sono chiuse non producono rifiuti. Quindi su una scontistica, come prevede la norma, nel caso organizzassimo una raccolta differenziata autonoma, senza gravare sulle attività di costo del Comune, per la parte di vetro, carta e di tutti i rifiuti riciclabili, riducendo dunque i costi all’ente e anche alle imprese. Chiediamo un segnale di attenzione, che serve per dare alle imprese il senso che il mondo dell’economia e degli enti locali sta vicino alle aziende che hanno la maggiore possibilità e capacità di reddito, sviluppo e occupazione su questo territorio.
    gli albergatori incontrano i sindaci gli albergatori incontrano i sindaci gli albergatori incontrano i sindaci gli albergatori incontrano i sindaci gli albergatori incontrano i sindaci .
  • CCNL Turismo - Seminario a Ranzi - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    CCNL Turismo: seminario a Ranzi

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Martedì scorso presso il ristorante “Al Capanno” di Ranzi si è svolto un interessante seminario, organizzato dall’Unione Provinciale Albergatori di Savona in collaborazione con l’Ente Bilaterale Industria Turistica della Provincia di Savona, con la partecipazione di Giorgio Palmucci, Presidente nazionale Confindustria Alberghi, Barbara Maria Casillo, Direttore generale Confindustria Alberghi, Simone Pesce, Presidente Ente Bilaterale Industria Turistica Savona, Dino Vercelli, Avvocato in Savona, Mattia Minuto, Responsabile Relazioni Sindacali Unione Industriali Savona.
    Durante i lavori della mattinata si sono affrontati temi di particolare interesse per le imprese ricettive quali il rinnovo del C.C.N.L. turismo e le principali novità normative in materia di rapporti di lavoro con focus in particolare sui contratti a tempo determinato, la stagionalità, l’orario di lavoro, il licenziamento, le dimissioni e la vertenzialità.

    ccnl turismo ccnl turismo ccnl turismo ccnl turismo ccnl turismo ccnl turismo

    Unione Provinciale Albergatori della provincia di Savona | Maggiori informazioni

    Un riflettore acceso sulle Associazioni territoriali e le singole imprese aderenti. Al centro del progetto di comunicazione le attività e gli eventi di destinazione.
    Con questo nuovo portale l’Unione Provinciale degli Albergatori fa un ulteriore passo avanti nella promozione turistica del territorio e delle imprese associate.
    Il nuovo sito, oltre a fornire informazioni sulle Associazioni territoriali e le singole imprese aderenti, nasce con l’obiettivo di sviluppare la comunicazione e la promozione dell’offerta turistica della provincia attraverso tre nuove sezioni, che consentono di “raccontare il territorio”.
    La prima ne sottolinea gli aspetti culturali, enogastronomici e paesaggistici attraverso quello che oggi viene chiamato lo storytelling della destinazione.
    La seconda propone le principali attività che si possono praticare durante una vacanza in provincia di Savona, costituendo un vero e proprio canale on-line delle experience della destinazione.
    La terza sezione descrive i principali eventi di destinazione in programma nel territorio, selezionando quelli che, turisticamente parlando, rappresentano una reale motivazione di viaggio e soggiorno.

    Ente Bilaterale Industria Turistica della provincia di Savona | Maggiori informazioni

    L’Unione Provinciale Albergatori, che tramite Federturismo aderisce alla Confindustria, con le sue 14 Associazioni Albergatori locali e la rappresentanza di oltre 650 imprese ricettive associate è luogo di analisi e definizione degli interessi delle aziende del comparto. L’approfondimento dei problemi, la promozione delle soluzioni, l’aggregazione che nasce dalle sinergie sui progetti, rendono l’azione dei singoli più efficace nei confronti delle nuove esigenze di mercato.
    Per questo l’Unione Provinciale Albergatori tutela gli interessi della categoria nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni e degli Enti, collabora con l’Associato, informandolo, anche attraverso le più moderne tecnologie e consigliandolo sugli adempimenti normativi, fornendogli, nel contempo, servizi di consulenza tradizionali ed innovativi per la gestione aziendale.