• Bando Voucher Digitali I4.0 – Anno 2019 Contributi a fondo perduto - Pianeta Turismo

    Bando Voucher Digitali I4.0 – Anno 2019: Contributi a fondo perduto

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    La Camera di Commercio Riviere di Liguria ha approvato il nuovo “Bando Voucher Digitali I4.0 – Anno 2019”, aperto a tutte le micro, piccole e medie imprese delle province di Imperia, La Spezia e Savona.
    In sostanza, si tratta di un contributo a fondo perduto in regime “de minimis” e pari al 70% della spesa (contributo massimo 10.000 euro) per acquisti in tema “industria 4.0”: si tratta quindi delle spese inerenti le c.d. “competenze e tecnologie in ambito digitale”, ovverosia di servizi di consulenza e/o formazione finalizzati alla acquisizione della competenza/soluzione/tecnologia digitale oltre all’acquisto di  beni strumentali (hardware, software, ecc).
    Il bando, con procedura a sportello valutativo (secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande fino ad esaurimento fondi), prevede una dotazione finanziaria di € 200.000,00.
    Ogni singola impresa potrà presentare una sola richiesta di contributo.
    A pena di esclusione le richieste di voucher devono essere trasmesse dalle ore 8.00 del 10/04/2019 alle ore 21.00 del 15/07/2019, mediante PEC.

    Bando Voucher Digitali I4.0 – Anno 2019 | Maggiori informazioni

     

  • Attivazione e sviluppo di servizi turistici innovativi bando regionale da 700.000 euro - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    Servizi turistici innovativi: bando regionale da 700.000 euro

    Tag:, , , , , , , , , , , , ,

    Nella sede della Camera di Commercio di Savona, è stato presentato il bando che mette a disposizione un plafond di 700mila euro per l’attivazione e lo sviluppo di servizi turistici innovativi per il miglioramento della promozione della destinazione “Liguria”.
    Con la deliberazione n. 159 del 1° marzo 2019 è stato approvato dalla Giunta regionale l’avviso di finanziamento destinato a singole Mpmi, ad altri soggetti economici (purchè in partnership di progetto), alle reti di impresa-soggetto e ai consorzi operanti a favore del settore turistico per la realizzazione di servizi turistici anche innovativi collegati al prodotto.
    Le modalità attuative dell’avviso prevedono finanziamenti (da un minimo di 10mila euro ad un massimo di 50mila euro) concedibili – su fondi di rotazione – fino all’80% degli interventi ammissibili e a tasso agevolato con durata fissata in 5 anni (preammortamento: 24 mesi). Non vengono richieste garanzie ma soltanto la dichiarazione della banca attestante disponibilità liquide per almeno il 20% del piano di intervento presentato. Solo in caso di richiesta di anticipo (fino al 50% del finanziamento concesso) dovrà essere presentata documentazione a garanzia dell’importo anticipato.
    Rispetto alla precedente edizione del 2017, sono state semplificate le procedure per l’ottenimento dei finanziamenti con alleggerimento degli oneri a carico delle imprese per agevolarne significativamente l’accesso al credito.
    Possono presentare domanda di agevolazione singole micro, piccole e medie imprese o altri soggetti economici (in partnership di progetto con almeno altri due soggetti economici operanti in Liguria: il partenariato di progetto deve essere dimostrato attraverso la presentazione di lettere su carta intestata degli altri soggetti economici in partnership debitamente sottoscritte dai legali rappresentanti e inviate al soggetto economico richiedente attestanti la partecipazione al progetto), reti di impresa – soggetto e consorzi, che abbiano i seguenti requisiti al momento della presentazione della domanda:

    • essere iscritti presso la competente Camera di Commercio ligure
    • essere in possesso di lettera di sostegno da parte di una associazione di categoria rappresentata nei consigli delle Camere di Commercio liguri (redatta come da modello disponibile sull’applicativo bandi on line)

    I soggetti richiedenti possono presentare una sola domanda di agevolazione a valere sul presente avviso; i consorzi e le reti di impresa già costituiti possono presentare direttamente domanda di agevolazione.
    Non possono essere beneficiarie dirette le aziende agricole, ma possono rientrare comunque nella partnership di progetto.
    Le domande di ammissione ad agevolazione, inoltrate esclusivamente utilizzando il sistema “bandi on line”, possono essere presentate a decorrere dal giorno 16 aprile 2019 al giorno 16 luglio 2019.

    Servizi turistici innovativi: bando regionale da 700.000 euro | Maggiori informazioni

    . servizi turistici innovativi servizi turistici innovativi . 
  • Nuove imprese a tasso zero il 1 giugno 2018 webinar per conoscere gli incentivi - Pianeta Turismo

    Nuove imprese a tasso zero: il 1° giugno 2018 webinar per conoscere gli incentivi

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Venerdì 1° giugno alle ore 10.00 si terrà il webinar per presentare “Nuove imprese a tasso zero”, l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono avviare un’attività imprenditoriale.
    Gli esperti di Invitalia illustreranno le agevolazioni e le modalità di presentazione della domanda.
    Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono il finanziamento a tasso zero di progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro che può coprire fino al 75% delle spese totali ammissibili.
    Gli incentivi sono rivolti alle imprese composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni o da donne.
    La presentazione della domanda, del business plan e della documentazione avviene esclusivamente online, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia.
    E’ possibile seguire il seminario online collegandosi dal proprio computer.
    La durata è di circa due ore, con una prima parte di presentazione degli incentivi e una seconda dedicata alle domande dei potenziali imprenditori.
    Per consentire un’interazione adeguata, è previsto un numero massimo di partecipanti.

    Nuove imprese a tasso zero | Maggiori informazioni

    Nuove imprese a tasso zero | Iscrizione