• Borsa di studio per l'International Academy of Tourism and Hospitality di Como - Angelo Berlangieri

    Borsa di studio per l’International Academy of Tourism and Hospitality di Como

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Durante il Consiglio Generale dell’Unione Provinciale Albergatori di Savona, che si è tenuto lo scorso 19 dicembre presso la sede dell’Unione Industriali della provincia di Savona, insieme a Simone Pesce, Presidente dell’Ente Bilatere Industria Turistica della provincia di Savona, abbiamo assegnato una borsa di studio di duemila euro a Ye Shijie, che dallo scorso ottobre frequenta l’International Academy of Tourism and Hospitality di Como.
    Ad inizio anno come Direttivo dell’UPA Savona abbiamo avviato una collaborazione con lo IATH, l’Istituto Tecnico Superiore per l’alta formazione post-diploma nel turismo, fondato nel 2014 dalle realtà più qualificate del sistema formativo ed imprenditoriale del settore turistico, che forma professionalità capaci di gestire e coordinare i molteplici processi aziendali che caratterizzano un’impresa nel settore del turismo, dell’ospitalità, della ristorazione, della comunicazione e del marketing, attraverso corsi biennali coordinati da docenti accademici e manager del settore, integrando studi teorici ed esperienze dirette nelle aziende.
    Ye Shijie, che si è diplomato quest’anno all’Istituto Alberghiero Giancardi Galilei Aicardi di Alassio, è stato selezionato tra i neodiplomati più meritevoli degli Alberghieri di Alassio e Finale Ligure.
    La collaborazione tra UPA Savona e IATH di Como proseguirà anche il prossimo anno e, insieme all’EBIT di Savona, abbiamo l’obiettivo di stanziare ulteriori borse di studio per permettere ad altri giovani della provincia di Savona di formarsi professionalmente in questo qualificato Istituto Tecnico Superiore.

    International Academy of Tourism and Hospitality | Maggiori informazioni

    borsa di studio borsa di studio borsa di studio borsa di studio borsa di studio borsa di studio
  • Gli albergatori schierati contro gli affitti in nero - Angelo Berlangieri Pianeta Turismo - Unione Provinciale Albergatori Savona

    Gli albergatori schierati contro gli affitti in nero

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    In Riviera dilaga il “sommerso” nel turismo e gli albergatori aderenti all’Unione Provinciale Albergatori di Savona sono sul piede di guerra.
    “Quale soluzione migliore da adottare? Tassare la sharing economy. – sottolinea Carlo Scrivano, direttore di UPA Savona – Il mercato del sommerso non solo è fonte di concorrenza sleale nei riguardi degli imprenditori che pagano le tasse, rispettano le regole e danno lavoro a terzi, ma pone anche un problema di sicurezza sociale: per il flusso non controllato di persone all’interno di alcune abitazioni. Il consumatore è ingannato due volte: viene tradita la promessa di vivere un’esperienza autentica e vengono eluse le norme poste a tutela del cliente, dei lavoratori, della collettività, del mercato”.
    Per gli albergatori dunque è necessario definire un quadro normativo chiaro e preciso che contrasti efficacemente il fenomeno dell’abusivismo.
    “Confidiamo che si passi presto dalle parole ai fatti e che un primo segnale arrivi dal Governo che deve agire sia sul mercato in espansione della sharing economy così come sugli home restaurant. Pure quelli si stanno affacciando in Riviera”.
    Per UPA Savona si pone un problema di evasione fiscale e di concorrenza sleale, ricordando che città come Amsterdam, Barcellona, Berlino, New York, Parigi si sono già mosse per contrastare l’abusivismo. Dal rilascio di una licenza, all’apertura di una partita iva obbligatoria se l’attività supera i 60 giorni l’anno, alla gestione solo da parte di imprese ricettive dei contratti d’affitto inferiori a 30 giorni, a multe fino a 100 mila euro per chi viola le regole sugli affitti di breve durata.
    “Dunque occorre una presa di posizione urgente da parte di coloro che legiferano le normative, perché non è corretto che le strutture ricettive che sono in regola, che pagano le tasse e la tassa di soggiorno e rispettano le norme siano penalizzate e messe “fuori gioco” da altre strutture abusive che invece lavorano nell’ombra della semi-clandestinità. UPA Savona non è contraria a nuove forme di ricettività complementare, ma chiediamo il rispetto delle regole e chiarezza”.

    gli albergatori glia albergatori gli albergatori glia albergatori .
  • Unione Provinciale Albergatori Savona - Seminari Corsi Iniziative Convegni Formazione Assemblea 2016.2017

    Unione Provinciale Albergatori Savona: le attività e le iniziative per il 2016/2017

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Con la conclusione della stagione estiva, è ripresa l’attività dell’Unione Provinciale Albergatori di Savona e, giovedì scorso, si è riunito il Consiglio Direttivo per fare il punto della situazione sull’andamento turistico nel Savonese e programmare le attività e le iniziative per gli associati per il 2016/2017.
    Sul fronte interno, per assicurare servizi aggiornati e moderni agli albergatori, sono previsti incontri Istituzionali con enti di rilevanza provinciale (Carabinieri, Guardia di Finanza, Questura, Prefettura, ASL, ecc) e con le associazioni territoriali (Presidenti/Direttivi e assemblee locali).
    Sul fronte esterno, invece, per tutelare gli interessi di categoria sono previste attività sindacali di rappresentanza (no all’introduzione dell’imposta di soggiorno, proposte TARI ai Comuni savonesi, no alla local tax per l’anno 2017, riconoscimento della strumentalità degli immobili alberghieri con conseguente deduzione dell’IMU dalle tasse, nuove disposizioni attuative per la classificazione degli Alberghi e delle RTA, ecc).
    Per le imprese ricettive sono inoltre previste attività di informazione, assistenza e consulenza attraverso pool di servizi, centri di acquisto, accesso al credito facilitato, welfare territoriale, corsi di formazione di alta specializzazione e seminari di approfondimento su varie tematiche.
    Presso l’Istituto Alberghiero Giancardi di Alassio verrà organizzata la seconda edizione dell’evento “Turismo and Job”, che ha come obiettivo principale far incontrare direttamente domanda ed offerta di lavoro senza intermediazioni.
    Infine, verranno portate avanti importanti azioni per la promo-commercializzazione della nostra destinazione (indagine sulle motivazioni di vacanza, partecipazione all’attuazione della SSL del GAL Valli Savonesi con il Progetto Experience e al II° bando del Programma Italia/Francia Marittimo, estensione della promozione del buono sconto sulle vacanze nella nostra provincia a tutta la rete vendita Conad del Nord Italia, prosecuzione della collaborazione con l’aeroporto di Genova, iniziative di co-markering con compagnie aeree che collegano Genova con l’Europa, ecc).
    Un impegno straordinario, dunque, che prevede nei prossimi mesi molte iniziative incentrate su formazione, promozione e servizi moderni ed aggiornati, per rafforzare la voce di una realtà economica ed occupazionale che deve riuscire a contare di più per il rilancio della nostra provincia e della nostra regione.

    A questo link il programma integrale dell’Unione Provinciale Albergatori Savona per il 2016/2017.

    A questo link il bilancio di mandato dell’Unione Provinciale Albergatori Savona relativo al 2015/2016.

    Unione Provinciale Albergatori Savona Unione Provinciale Albergatori Savona Unione Provinciale Albergatori Savona Unione Provinciale Albergatori Savona .