• Bando Voucher Digitali I4.0 – Anno 2019 Contributi a fondo perduto - Pianeta Turismo

    Bando Voucher Digitali I4.0 – Anno 2019: Contributi a fondo perduto

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    La Camera di Commercio Riviere di Liguria ha approvato il nuovo “Bando Voucher Digitali I4.0 – Anno 2019”, aperto a tutte le micro, piccole e medie imprese delle province di Imperia, La Spezia e Savona.
    In sostanza, si tratta di un contributo a fondo perduto in regime “de minimis” e pari al 70% della spesa (contributo massimo 10.000 euro) per acquisti in tema “industria 4.0”: si tratta quindi delle spese inerenti le c.d. “competenze e tecnologie in ambito digitale”, ovverosia di servizi di consulenza e/o formazione finalizzati alla acquisizione della competenza/soluzione/tecnologia digitale oltre all’acquisto di  beni strumentali (hardware, software, ecc).
    Il bando, con procedura a sportello valutativo (secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande fino ad esaurimento fondi), prevede una dotazione finanziaria di € 200.000,00.
    Ogni singola impresa potrà presentare una sola richiesta di contributo.
    A pena di esclusione le richieste di voucher devono essere trasmesse dalle ore 8.00 del 10/04/2019 alle ore 21.00 del 15/07/2019, mediante PEC.

    Bando Voucher Digitali I4.0 – Anno 2019 | Maggiori informazioni

     

  • Turismo Accessibile - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo - UPA Savona

    Turismo accessibile: una sfida importante

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Una sfida importante per il mondo dell’economia del turismo della provincia di Savona riguarda il tema del turismo accessibile, cioè il turismo per tutti.
    Un tema non solo di competitività dal punto di vista dell’offerta turistica ma soprattutto di civiltà. Una destinazione turistica non può dirsi tale se non è in grado di accogliere tutte le persone. Dobbiamo affrontare questa sfida e dobbiamo farlo come sempre in maniera pragmatica. Gli operatori turistici associati ad UPA sono pronti a rimboccarsi le maniche e a fare la loro parte.
    Come Unione Provinciale Albergatori di Savona abbiamo intenzione di proporre alle Amministrazioni Comunali del territorio di lavorare insieme ad un progetto comune per l’accessibilità di questo territorio e di reperire i finanziamenti necessari per realizzarlo.
    Oggi, considerata la crisi finanziaria che interessa gli Enti Locali, è necessario reperire le risorse economiche attraverso i programmi di Cooperazione Transfrontaliera o gli altri programmi comunitari che su questo tema puntano in modo particolare l’attenzione.
    L’obiettivo finale, quindi, è riuscire, nel più breve tempo possibile, a creare le condizioni di fruibilità per tutti nel nostro territorio, mettendo in campo interventi molto semplici ma al tempo stesso molto importanti, come rendere accessibili, ad esempio, marciapiedi, biblioteche, musei, impianti sportivi, spiagge e passeggiate.
    Le imprese turistiche, infine, devono investire risorse per rendere maggiormente accessibili le proprie strutture e, come UPA di Savona, ci impegniamo a sensibilizzare e coinvolgere maggiormente i nostri associati, che sono già molto attenti a questa tematica, per essere accoglienti ed ospitali con tutti i turisti che scelgono di trascorrere una vacanza nel nostro stupendo territorio.

    turismo accessibile turismo accessibile turismo accessibile .
  • Contributi a favore delle reti di impresa operanti nel turismo - Ministero dei beni e delle attività culturali - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo - Unione Provinciale Albergatori di Savona

    Contributi a favore delle reti di impresa operanti nel turismo

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo lo scorso 11 novembre ha pubblicato il nuovo bando per la concessione di contributi a favore delle reti di impresa operanti nel turismo, al fine di promuovere e sostenere i processi di integrazione tra le imprese turistiche, con l’obiettivo di incoraggiare gli investimenti per accrescere la capacità competitiva e innovativa dell’imprenditorialità turistica nazionale, in particolare sui mercati esteri.
    Verranno finanziate, con contributi a fondo perduto pari a 200.000 euro, iniziative che prevedono la creazione di servizi comuni al fine di ottimizzare i costi di gestione e fornitura, iniziative di promo-commercializzazione condivise, in particolare attraverso il social-marketing, proposte e pacchetti turistici innovativi, azioni promozionali sui mercati esteri.
    Per essere finanziati i progetti dovranno prevedere una spesa (ammissibile) non inferiore a 400.000 euro.

    Risorse
    Il bando è stato finanziato per 8 milioni di euro.

    Soggetti proponenti
    Saranno ammessi a presentare domanda i raggruppamenti (già costituiti o da costituire) tra micro e piccole imprese sotto forma di contratto di rete, ATI, consorzi e società consortili anche in forma di cooperativa.
    Per i raggruppamenti non ancora costituiti, il legale rappresentante dovrà sottoscrivere l’impegno a costituire formalmente l’aggregazione entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del bando (avvenuta l’11 novembre 2015).

    Requisiti minimi dell’aggregazione
    Le aggregazioni dovranno prevedere la presenza di almeno 10 micro e piccole imprese ed almeno l’80% delle imprese partecipanti alla rete o all’aggregazione dovranno essere imprese appartenenti al settore turistico, come risultante, quale attività principale, dall’iscrizione al registro delle imprese.

    Progetti ammissibili
    I progetti dovranno prevedere spese ammissibili non inferiori a 400.000 euro e comprendere attività che:

    • riducano i costi a carico delle imprese attraverso la messa a sistema di strumenti informativi di amministrazione, gestione e prenotazione dei servizi turistici, e creazione di piattaforme per acquisti collettivi;
    • migliorino la conoscenza del territorio a fini turistici, con particolare riferimento a sistemi di promo-commercializzazione on-line;
    • sviluppino iniziative di promo-commercializzazione;
    • agevolino la promozione delle imprese sui mercati esteri.

    Presentazione domande
    Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 10:00 del 14 dicembre 2015 ed entro le ore 16:00 del 15 gennaio 2016, attraverso uno specifico portale che sarà accessibile dal sito del internazionale.

    contributi a favore delle reti di impresa operanti nel turismo contributi a favore delle reti di impresa operanti nel turismo contributi a favore delle reti di impresa operanti nel turismo contributi a favore delle reti di impresa operanti nel turismo

    Ministero dei Beni culturali e del TurismoMaggiori informazioni

    Contributi a favore delle reti di impresa operanti nel turismoMaggiori informazioni