• Elezioni comunali provincia di Savona - Pianeta Turismo - Angelo Berlangieri

    Elezioni comunali in provincia di Savona: i giochi son fatti!

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

    Le operazioni di voto per il rinnovo di numerosi Sindaci e consigli comunali della nostra provincia si sono concluse e i giochi son fatti!
    Complimenti, e in bocca al lupo per l’avventura amministrativa, a chi ha vinto, per chi sarà all’opposizione ricordo che in democrazia c’è bisogno di tutti, sopratutto di un’opposizione attenta e costruttiva capace di far ricredere i propri concittadini sul voto appena espresso. L’alternanza è uno dei valori della democrazia!
    Ciò detto, ancor prima che si conoscano i nomi dei nuovi sindaci e le composizioni delle giunte,mi permetto di fare a voi tutti un appello accorato: bisogna iniziare subito a lavorare per affrontare la sofferenza del turismo, un’economia già in difficoltà che con questa primavera, dal clima autunnale, ha subito un’ulteriore battuta d’arresto!
    Abbiamo un’offerta tropo fragile e poco competitiva le cui cause, in parte esterne ma per gran parte dipendenti da noi (tutti nessuno escluso) francamente sono chiare e inequivocabili! Questo non è però il momento di far accademia è il tempo in cui serve che chi si occuperà di turismo lo faccia con approccio “ingegneristico” affrontando i temi fondamentali: infrastrutture, servizi, prodotti ed esperienze.
    Le imprese del turismo chiedono interlocutori pubblici che si occupino di politiche economiche per il turismo (e non solo di eventi e manifestazioni) con cui concertare a livello di singole località e a livello di destinazione (tra le località) un piano, attuabile nel breve e nel medio termine, degli interventi necessari per “aggredire” le cause della sofferenza del nostro turismo.
    La campagna elettorale è finita, e con essa i proclami e il racconto delle intenzioni, noi eravamo pronti ieri ad affrontare concretamente le nostre criticità e lo siamo ancor di più oggi visto l’aggravarsi della situazione, i tempi dell’evoluzione del turismo non ci consentono (a tutti!), se si vuole evitare l’irreparabile, di aspettare domani!

    . elezioni comunali elezioni comunali .
  • Bandiere Blu 2019 - Liguria arriva a quota 30 - Pianeta Turismo

    Bandiere Blu 2019: la Liguria arriva a quota 30

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Ieri a Roma sono state assegnate le Bandiere Blu 2019 a 183 Comuni: a guidare la classifica è la Liguria con 30 località, a seguire Toscana (19), Campania (18) e Marche (15)
    Con il ritorno della bella stagione, si riaccende l’assegnazione del riconoscimento della Fee (Foundation for Environmental Education) alle località costiere che soddisfano criteri di qualità relativi ad acque di balneazione e al servizio offerto, tenendo in considerazione, ad esempio, la pulizia delle spiagge e gli approdi turistici, come stabilito dai risultati delle analisi condotte da Arpa (Agenzie Regionali per la Protezione dell’Ambiente) nell’ambito del programma nazionale di monitoraggio, condotto dal Ministero della Salute in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente.
    Le Bandiere Blu 2019 riguardano complessivamente 385 spiaggie (368 lo scorso anno) e 72 approdi turistici (70 nel 2018).
    La Bandiera Blu conferma la qualità delle acque del Mar Ligure e rappresenta un importante biglietto da visita per la nostra Regione.

    L’elenco delle Bandiere Blu 2019 in provincia di Savona

    Albissola Marina, Lido
    Albisola Superiore, Lido
    Bergeggi, Il Faro, Villaggio del Sole
    Borghetto Santo Spirito, Litorale
    Celle Ligure, Levante, Ponente
    Ceriale, Litorale
    Finale Ligure, Spiaggia di Malpasso e Baia dei Saraceni, Finalmarina, Finalpia, Spiaggia del Porto, Varigotti, Castelletto San Donato
    Loano,  Litorale
    Noli, Capo Noli, Zona Vittoria, Zona Anita, Chiariventi
    Pietra Ligure, Ponente
    Savona, Fornaci
    Spotorno, Lido
    Varazze, Arrestra, Ponente Teiro, Levante, Teiro, Piani d’Invrea

    Fee Italia | Bandiere Blu 2019 | Maggiori informazioni

  • Riviera Engineering Days 2016 - Turismo Ingegneria - Angelo Berlangieri - Unione Provinciale Albergatori di Savona

    Unione Provinciale Albergatori di Savona: le assemblee delle 12 associazioni locali

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Nel mese di febbraio, come di consueto, si sono svolte le assemblee delle 12 associazioni locali aderenti all’Unione Provinciale Albergatori di Savona durante le quali abbiamo incontrato circa 200 tra le 312 imprese socie dell’UPA per presentare le principali attività programmate dalla nostra associazione e per confrontarci e discutere sulle più importanti problematiche del turismo.
    Tra le attività programmate dall’Unione Provinciale Albergatori di Savona l’attenzione è stata posta su due principali asset di azione:

    1. le azioni finalizzate a migliore la gestione interna delle imprese nostre associate quali: la convenzione UPA/CARIGE per l’accesso al credito e ai servizi bancari alle migliori condizioni di mercato possibili, il welfare territoriale, il Pool Servizi UPA, il consorzio Luce per l’acquisto a mercato di energia elettrica e gas, il servizio lavanderia UPA, il programma di formazione gratuita per imprenditori ed addetti(privacy, HACCP, sicurezza, antincendio, pricing online e revenue, ecc);
    2. le azioni finalizzate a migliorare il posizionamento competitivo della nostra destinazione turistica quali: la promo-commercializzazione online mediante pacchetti preconfezionati o il dynamic packaging, la partecipazione alla strategia di sviluppo locale del GAL Valli Savonesi per organizzare l’offerta di “experience” turistiche del nostro entroterra, la candidatura della nostra destinazione a comunità europea della sport per l’anno 2020.

    Sulle più importanti problematiche che ostacolano le possibilità di sviluppo e crescita dell’economia turisticaunanime è stata l’attenzione posta sui tre temi:

    1. l’ormai cronico Gap Infrastrutturale di cui soffre, senza che se ne veda una soluzione, la nostra destinazione(collegamento autostradale e stradale, raddoppio ferroviario, deficit di aree parcheggio, collegamenti aeroportuali, ecc);
    2. la necessità improrogabile di dare alla nostra destinazione una strategia turistica coordinata che superi le frammentazioni e le logiche di “campanile” (improduttive e dispendiose) e consenta di costruire e promuovere un’offerta diversificata di destinazione, unica possibilità concreta per competere “realmente” sui mercati della domanda;
    3. La necessità anche per il nostro settore di avere a disposizione politiche specifiche (oggi di fatto assenti) che accompagnino e facilitino i processi di crescita, investimento ed innovazione, riformando in particolare la fiscalità e gli oneri ed adempimenti burocratici ed amministrativi che limitano le possibilità d’investimento delle e nelle nostre imprese e ci pongono in una condizione di svantaggio “permanente” nei confronti dei colleghi delle destinazioni europee nostre competitrici.
    Unione Provinciale Albergatori di Savona .