• Vini ed oli della Liguria - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo - Unione Provinciale Albergatori Savona

    Vini ed oli della Liguria: seminario ad Ortovero

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Giovedì 17 marzo ad Ortovero si è tenuto un seminario su enogastronomia, vini ed oli della Liguria. Oltre a degustazioni guidate di vini ed oli liguri, anche descrizioni delle principali caratteristiche organolettriche degli oli e dei vini e dei loro migliori accostamenti con i piatti della tradizione ligure.
    L’iniziativa, che è stata fortemente voluta dall’Unione Provinciale Albergatori e dall’Ebit di Savona proprio per far conoscere le peculiarità dell’olio e del vino nostrano, ha riscosso un notevole successo.
    La Liguria ha infatti la fortuna di essere una tra le regioni olivicole e vinicole più note ai consumatori.
    I segreti della Taggiasca, della Pignola, dell’Ormeasco, del Pigato, del Vermentino, del Rossese e della Granaccia sono stati scoperti da trenta albergatori grazie ad una sinergia nata tra la Cooperativa Viticoltori Ingauni, un gruppo di 25 aziende che gestisce l’Enoteca Regionale di Ortovero, l’Upa e l’Ebit..
    Gli albergatori hanno quindi indossato i panni di sommelier in una giornata che sarà ripetuta sicuramente in futuro.
    Come Upa abbiamo intenzione di avere un rapporto sempre più sinergico con le aziende che vivono nel nostro territorio. E’ importante che chi lavora nel turismo conosca al meglio anche il settore vinicolo e agroalimentare per poi valorizzarlo e farlo apprezzare al turista che verrà in vacanza in Riviera.

    vini ed oli della liguria vini ed oli della liguria vini ed oli della liguria vini ed oli della liguria .
  • Seminario sulla finanza di impresa - UPA Savona - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    Seminario sulla finanza di impresa per gli Associati UPA

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Nei giorni scorsi alla Biblioteca Palazzo Ricci di Finale Ligure e all’Hotel dei Fiori di Alassio si è tenuto un seminario sulla finanza di impresa, organizzato dall’Unione Provinciale Albergatori di Savona.
    L’evento formativo, a cui hanno partecipato una ventina di strutture ricettive associate ad UPA, è stato coordinato dal Dott. Albino Dicerto, consulente d’impresa e docente di marketing ed organizzazione aziendale, ed era finalizzato a fornire informazioni e chiarimenti su come leggere un bilancio e tenere sotto controllo i costi, programmare l’apertura e la chiusura stagionale delle imprese alberghiere, mantenere un rapporto sano con le banche in modo da trarne vantaggio, valutare ed interpretare la CR e la CRIF e  scegliere il finanziamento giusto e la banca adatta.
    Durante le due giornate di approfondimento è stato analizzato il rapporto di potere tra la banca e l’impresa, che è determinato da diversi elementi: ad esempio, dalle dimensioni dell’indebitamento, dalle capacità relazionali del management, dalla visione dell’impresa dall’esterno, dalla storicità della relazione, dalle dimensioni dell’impresa, ecc.
    Si è, inoltre, discusso di Centrale Rischi, il sistema informativo sull’indebitamento della clientela delle banche e degli intermediari finanziari vigilati dalla Banca d’Italia, e di CRIF, società indipendente specializzata in sistemi di informazioni creditizie (SIC), che fornisce informazioni sui finanziamenti richiesti ed erogati a privati ed imprese da parte di banche e società finanziarie .
    Infine, si è parlato di come andrebbe letto un bilancio: non solo una valutazione dei costi e dei ricavi per determinare l’utile, ma anche e soprattutto un’analisi dei flussi di cassa e dello stato patrimoniale.
    Il controllo dei costi deve partire, necessariamente, dal determinare in modo preciso cosa sta dentro e cosa sta fuori dai “confini organizzativi”.
    Nel costruire l’organizzazione alberghiera, è necessario capire quali sono le attività core e delegare tutte le altre tutte le volte che questo atteggiamento verso i costi può determinare un vantaggio economico.
    Non esiste un parametro preciso in grado di modellare un’impresa alberghiera, ma la progettazione dei confini organizzativi è, tuttavia, una fase fondamentale per lo sviluppo strategico di qualsiasi impresa.
    Continua l’intensa e partecipata attività formativa dell’Unione Provinciale Albergatori di Savona e dell’Ente Bilaterale dell’Industria Turistica finalizzata non solo allo svolgimento dei corsi di formazione obbligatori per legge ma soprattutto all’approfondimento di temi che migliorino le performance interne ed esterne delle imprese ricettive.
    Con il seminario sulla finanza di impresa l’obiettivo principale era quello di fornire alla nostre imprese i fondamentali per affrontare con consapevolezza e pari opportunità i rapporti con le Banche anche alla luce delle novità introdotte con i cosiddetti protocolli Basilea.

    seminario sulla finanza di impresa seminario sulla finanza di impresa seminario sulla finanza di impresa seminario sulla finanza di impresa seminario sulla finanza di impresa seminario sulla finanza di impresa .
  • Breakfast a Loano - Albergatori UPA Savona - Seminario Colazione - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo

    Breakfast a Loano: gli Albergatori UPA a lezione di colazione

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Oltre 80 iscritti al seminario formativo “L’Arte del Breakfast”, organizzato dall’Unione Provinciale Albergatori di Savona al Loano 2 Village lo scorso 19 febbraio, con la partecipazione di Giacomo Pini, Consulente esperto di Turismo e Ristorazione e Giovanni Carobbi, Consulente specifico di  Food & Beverage.
    L’incontro aveva l’obiettivo di analizzare le ultime tendenze della prima colazione in ambito turistico e formare gli imprenditori alla gestione ottimale del servizio breakfast, ottenendo un miglioramento delle performance e della soddisfazione del cliente, con un conseguente ritorno d’immagine e di redditività per le strutture.
    I due consulenti hanno presentato i nuovi trend, che cosa cercano i clienti e come si muove il mercato a livello mondiale: il 75% delle recensioni delle strutture ricettive parla delle prime colazioni, quindi è diventato il servizio più importante nell’offerta dell’hotellerie.
    Nel corso del seminario Pini e Carobbi hanno messo a disposizione delle strutture ricettive partecipanti, associate ad UPA Savona, conoscenze, strumenti operativi, tecniche, accorgimenti e dettagli per fare la differenza con il servizio del breakfast.
    Un corso manageriale con un taglio molto pratico, pensato per osservare con gli occhi di chi lo fa sul campo, esplorare le tendenze, nuovi concept di buffet, prodotti, ma soprattutto un corso per capire cosa vogliono i clienti ed anticipare in questo modo il mercato per essere vincenti e competitivi.
    La colazione è il pasto più importante della giornata ed oggi è diventata il un punto di forza imprescindibile dell’offerta delle strutture ricettive italiane e internazionali e, ancora di più, del territorio savonese. Il breakfast è un punto di forza non solo per l’offerta ma anche dal punto di vista promozionale, perché consente di differenziare l’offerta puntando sui prodotti tipici locali.
    Il seminario, inoltre, voleva porre l’accento sulle strategie di marketing da mettere in atto per dare concretezza all’identità del territorio e del logo. Il marchio ha un valore importante che però poi deve essere concretizzato e non c’è miglior modo che prendere per la gola durante il breakfast i nostri clienti con i prodotti tipici del territorio.
    Oggi il breakfast non è un servizio che siamo obbligati ad offrire per forza, ma rappresenta un servizio ricettivo fondamentale che i clienti andranno a consumare in base a capacità di spesa, esigenze alimentari, tipologia di albergo e momento della giornata.
    Infine, si è parlato di brunch e brinner, che sono le nuove formule di un servizio ricettivo che sempre più sta allargando i suoi confini.
    In questi primi mesi del 2016, le imprese ricettive associate ad UPA sono impegnate in un ricco calendario di seminari e corsi, oltre che per far fronte agli adempimenti di legge, anche e soprattutto per migliorare le conoscenze ed approfondire le competenze di chi opera in prima linea nel turismo della nostra provincia, affinchè i nostri ospiti continuino ad apprezzare il Made in Italy ed il Made in Liguria.

    breakfast a loano breakfast a loano breakfast a loano breakfast a loano breakfast a loano breakfast a loano .