• Turismo 2016 considerazioni di inizio anno - Angelo Berlangieri - Pianeta Turismo - Unione Provinciale Albergatori Savona - Pasqua in zona rossa

    Pasqua in zona rossa, ma i viaggi all’estero sono permessi

    Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

    Ennesima beffa per il mondo delle imprese ricettive savonesi!
    Mentre gli italiani nelle periodo pasquale non posso spostarsi in Italia per vacanza possono farlo serenamente per andare all’estero anche entrando e uscendo dalle zone rosse!
    Per non apparir inutilmente faziosi partiamo dalla dichiarazione del nostro premier a fondamento delle restrizioni decretate per questo periodo: “chiusure sono pensabili o impensabili solo in base ai dati dei contagi. Le misure non sono campate per aria”.
    Se questo è il principio allora qualcuno ci deve spiegare perché ci si possa spostare anche dalle zone rosse verso altre zone rosse per raggiungere le seconde case e non le strutture ricettive, si pensa forse che i nostri clienti siano degli untori o che le strutture ricettive siano a prescindere da tutti i protocolli e le precauzioni gestionali che adottiamo focolai d’infezione? (per inciso da quando applichiamo con scrupolo i protocolli anti Covid casi di focolai nelle nostre strutture non c’è ne sono più stati anche quando abbiamo lavorato a pieno regime nell’estate 2020!).
    Non è forse campato per aria il principio per cui un italiano possa tranquillamente andare in vacanza a Pasqua all’estero senza tanti problemi rispetto alle norme restrittive vigenti nel nostro paese (le immagini dei vacanzieri all’estero le abbiamo viste tutti sui media o no?), mentre non possa farlo in Italia perché questo metterebbe a rischio tutto quello fatto per contenere l’epidemia?
    Noi non c’è l’abbiamo ovviamente nè con i proprietari o locatari delle seconde case nè con i nostri colleghi stranieri, tuttavia nei confronti di chi ci governa non possiamo non esser che irritati e offesi, da una parte si predica serietà d’approccio e nei fatti ci troviamo con regole contraddittorie e punitive ingiustamente a senso unico, tutto contro il mondo del turismo italiano!
    Siamo arrabbiati ma responsabili, preso atto dei fatti a prescindere da tutto e da tutti dal ponte del 1° maggio rispettando rigorosamente protocolli e comportamenti di prevenzione e convivenza con il virus io a chi viene per vacanza aprirò!

    pasqua in zona rossa pasqua in zona rossa .