• osservatorio turistico regionale

    OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE: CONOSCERE E MONITORARE PER DECIDERE

    Tag:, , , , , , , , , , ,

    Il turismo è, e deve esser gestito come, un sistema economico.
    Quest’affermazione apparentemente semplicistica in realtà sottende una constatazione di fatto, il turismo, nella stragrande maggioranza dei casi, è considerato e gestito solo per una delle sue componenti: un fenomeno sociale connesso alle pratiche e alle tendenze del come trascorrere il tempo libero strutturato in viaggio e/o vacanza.
    Questa banalizzazione, e incoerente reputazione, del turismo è la più importante causa dei “mali” di cui oggi soffre il turismo italiano.
    In tutti i sistemi economici la programmazione strategica degli obiettivi, strategie e azioni attuative presuppone un’attività “scientifica” (anche nel turismo vale la regola che conta non quello che mi sembra o che ho visto fare da qualche parte ma ciò che obiettivamente è meglio fare in quel contesto a quelle determinate condizioni!) di analisi, ricerca e monitoraggio.
    Per questo è stato strutturato, negli ultimi anni, in Liguria uno dei più articolati Osservatori Turistici italiani. L’Osservatorio regionale è gestito in convenzione da Unioncamere (perché consente il coinvolgimento delle imprese turistiche e l’analisi comparata con i dati delle altre regioni italiane) e vede la partecipazione attiva, oltre che delle strutture regionali, dell’Università.
    Le attività dell’Osservatorio consistono in:

    • Indagini retrospettive e previsionali sull’andamento del movimento turistico e del suo impatto economico. L’Osservatorio non si limita a ripetere i dati ISTAT sul numero degli arrivi e delle presenze ma analizza la percentuale di occupazione delle camere/unità abitative delle strutture ricettive (che è il dato più adeguato a descrivere il posizionamento di una destinazione rispetto ai valori assoluti di arrivi/presenze), estende la sua analisi anche sulle cosiddette seconde case, monitora l’andamento dei prezzi, della spesa turistica e del fatturato globale e delle imprese turistiche, ecc;
    • Customer satisfaction. Indagini sul grado di soddisfazione dei turisti rispetto ai servizi, i prodotti, le imprese, le aree prodotto territoriali, ecc;
    • Indagini sull’andamento e le tendenze in atto nei mercati. Analisi del contesto economico e delle tendenze in atto (propensione alla vacanza, aspettative, percezione della Liguria, ecc.) nei principali paesi estero;
    • Indagini ed analisi speciali. Studi analitici speciali quali: Liguria e movimento crocieristico, turismo e seconde case, analisi dei fabbisogni formativi e di competenze e specializzazioni professionali nel turismo, ecc;
    • Report sinottico annuale e monitoraggio delle attività poste in atto.

    Tutte le attività ed analisi dell’Osservatorio sono consultabili online sul sito web della Regione Liguria, alla sua sezione Turismo, e sono oggetto di una continua attività di comunicazione mediante l’invio a tutti gli operatori turistici di una newsletter periodica dedicata e di specifici comunicati stampa ai media liguri.
    Alla fine di questa legislatura posso affermare, con soddisfazione, che la Liguria possiede uno dei più completi ed efficaci strumenti per analizzare e monitorare in modo scientifico e oggettivo l’economia del turismo, che poi significa poter scegliere con cognizione di causa (e non a sentimento) producendo i migliori effetti con le risorse disponibili utilizzate, così, con oculatezza ed efficacia.

    Osservatorio Turistico Regionale Liguria – Maggiori informazioni

    osservatorio turistico regionale osservatorio turistico regionale osservatorio turistico regionale osservatorio turistico regionale