• direttiva bolkestein

    DIRETTIVA BOLKESTEIN: PRESIDENZA ITALIANA INTERVENGA

    Tag:, , , , , , , ,

    Ci sarà anche la Direttiva Bolkestein fra i punti di confronto delle Regioni, con il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo Dario Franceschini, domani, mercoledì 29 ottobre 2014, al Museo Madre di Napoli.
    Sull’avvio di  una nuova trattativa  per trovare rapidamente una soluzione per un provvedimento che nel 2020 imporrà l’asta per le concessioni balneari, sarà sicuramente schierata la Liguria, fra le più “colpite” dalla Direttiva Bolkestein.Lo ha anticipato in mattinata , a margine del Consiglio Regionale, l’assessore al Turismo Angelo Berlangieri.
    “Il semestre  di presidenza italiana del Consiglio dell’unione Europea a Bruxelles dovrà dare al comparto balneare le certezze indispensabili a far ripartire gli investimenti e l’occupazione attraverso un provvedimento ad hoc. I cinque anni che fanno slittare la scadenza delle concessioni dal 2015 al 2020  sono meglio di niente, “ma non servono a nulla, non risolve il problema. Ci vuole una soluzione definitiva che garantisca gli investimenti privati e quelli pubblici e l’occupazione nel settore balneare nell’indotto”, afferma l’assessore ligure al turismo.
    In pratica, la Liguria chiede al governo un percorso che consideri in maniera diversa la disciplina delle concessioni demaniali per gli stabilimenti balneari “in quanto imprese particolari nel contesto delle aziende turistiche europee”. E fatti concreti e adempimenti normativi che diano agli operatori le assicurazioni necessarie e indispensabili per programmare la loro attività futura.
    Altro punto che la Liguria  chiederà di affrontare nel corso dell’incontro con in ministro Franceschini, gli aspetti dell’organizzazione turistica fra il centro e le regioni.

    Direttiva Bolkestein – Maggiori informazioni